I colori

Tag: Poesie e Racconti — daniela @ 2:02 pm

Cari lettori, vi presento una mia carissima amica, e collega di lavoro, che ha la passione di scrivere poesie e racconti.
Finalmente dopo tanta insistenza, mi ha concesso di publicare queste prime poesie, e per questo la ringrazio.
auguro a tutti voi una buona lettura.

I colori

Quando ci si innamora, il mondo si colora!

Giallo come il sole che riscalda il cuore.

Azzurro come il mare che fa sognare.

E poi rosa che la mente riposa.

Rosso come il fuoco che non ci fa pensare al dopo!

E ancora verde prato,per non farci dimenticare il passato.

Quindi il blu che come l’immenso ci sospinge tra mare e cielo ancora più su.

Genova, 16/08/09

Mariangela Zaccone


gen272011

Cuore

Tag: Poesie e Racconti — daniela @ 1:57 pm

Cuore.

Vive, batte e muore!

Vive quando trova un amore,

quando incontra un’amicizia vera.

Quando ancora batte, perché nel futuro spera!

Muore di dolore:

Quando perde l’amore,

quando un’amicizia è svanita;

E o peggio ancora quando la vita apre le porte alla morte che per sempre glie la porta via!

Mio cuore, son qui, ancora una volta a raccogliere i tuoi frammenti!

A ricostruire il tuo mosaico, perché per noi niente può incominciare, esistere e finire, senza mai soffrire!

Mariangela Zaccone

Genova, 15/08/09


gen272011

Vorrei essere

Tag: Poesie e Racconti, top — daniela @ 1:53 pm

Vorrei essere

Vorrei essere il cielo

Per vegliare sul mondo intero.

Vorrei essere il mare

Per tutto il mondo amare.

Vorrei essere la luna,

per a tutta l’umanità

portar fortuna.

Vorrei essere una stella,

per in ciel brillare,

rispecchiar sul mare

e su te vegliare!

Vorrei essere il sole,

per riscaldare ogni cuore

e farli straripar d’amore.

Mariangela Zaccone

Genova, 11/09/2009.


gen182011

UNA ROSA

Tag: Poesie e Racconti — daniela @ 2:49 pm

Il caro Vincenzo ha nuovamente ripreso a scrivere. Dopo un periodo di astinenza ecco tre nuove poesie che il poeta ci ha concesso di pubblicare

UNA ROSSA

Nel verde prato,
Uno stelo di verde smeraldo,
 s’erge esile, ma già,
maestosamente saldo nelle sue

radici.

 Un bocciolo di rosso vermiglio,
in sulla cima si è dischiuso.

 Vergognoso,

intimidito,

 di essere lassù.
si china con umiltà ad ascoltare
con affetto l’altrui dire,
e dell’altrui i bisogni accudisce.

 Ho! Giovine virgulto dell’animo tuo,
che all’alba del dì,
con i tuoi grandi occhi
t’appresti a vivere la vita,

 Che mai io ti posso augurare?
Che già il Dio non t’abbia dato?
Un piccolo pensiero,
Che, se vi saranno,
spine siano piccole e tenere,
cosi da non turbare il tuo
smeraldino stelo.

 a.vincenzo


gen182011

CATENE

Tag: Poesie e Racconti — daniela @ 2:44 pm

E i sogni
Scivolano via,
l’inerzia la paura di se
li cancella, inesorabile,
dalla mente, dall’anima.

 E i sogni,
come nuvole sfilacciate si
dissolvono nella bruma
dell’anima,
come onda si frange sul
duro scoglio, sul duro bastione,
che a volte, di essere, del dire, io sono,
il terrore assale l’anima. 

 Come veliero che brama l’onda,
come gabbiani che cantano nel vento,
come rondine che cerca l’avito nido,
come passero che dell’essere suo
al Dio canta le odi,
così il cuore ancora sogna,
così ancora anela,

 Ma!
Di grevi catene l’animo lega e
di volontà la bruma
Ingorda inghiotte l’anima.

 A. Vincenzo


gen182011

L’oasi

Tag: Poesie e Racconti — daniela @ 2:31 pm

Nel buio
Che avvolge il deserto,
una luce,
soavemente brilla. 

 Guida alla sorgente,
d’acqua pura,
che disseta,
che nutre l’anima.

La sorgente canta:

 Finalmente a noi sei giunto,
con ansia ti aspettavamo.
Lascia i fardelli tuoi.

Vieni!
Vieni a condividere,
l’amore di DIO,
che pulsa nel tuo cuore.
Vieni fratello,
le tue lacrime asciugheremo,
e i tuoi dolori in sorrisi cambieremo. 

 Con semplicità,
l’amore del Padre ci unirà,
cammineremo mano nella mano,
verso la fonte della vita,
versi l’oasi dove il Padre ci aspetta,
per liberarci dalle arroganti catene.

 A.Vincenzo


dic212010

Accendiamo la luce del cuore

Tag: Poesie e Racconti — patrizia @ 10:12 am

Non è un racconto e non è una poesia, ma è semplicemente l’augurio che mi sento di fare, per questa festa di Natale.

Si accendono le luci nelle nostre case, si illuminano le nostre strade, ma in tutto questo sfavillare, vi auguro di tenere accesa la luce più importante, quella del cuore.

Quella luce che ci fa sempre vedere, vivere, sperare e lottare, anche e soprattutto, quando sarà finito il Natale.

Buone Feste a Tutti!


dic142010

D’è o diva

Tag: Poesie e Racconti — daniela @ 11:04 am

Stamani una ninfea ho incontrato,

mi volsi,….. ma……lei svanì.

  

         D’è o diva

 

D’è, o Diva,
che d’amor mi parli.

 Or che il cuore mio,
nell’oblio se chetato?

 Or, non vedi che col tuo dire
le grevi catene spezzi?

 Con novella luce
il cuore fai sognare.

Oh!

Splendida luce,

che nel mio cuore s’infonde

che a vibrare di vita riprende.

 Su ali di farfalle i miei sogni
posi, e di rosso fuoco colori
come a….
bruciar l’amore.

 D’è o Diva che mi parli.

 D’amore dici al cuore mio.

 Che ormai stanco
a pianger sappresta 

al tuo dire.

 

A.Vincenzo


ott132010

Al cuor non si comanda

Tag: Poesie e Racconti — Mirko @ 12:32 pm

Al cuor non si comanda

Che cosa ci vuoi fare,
Mi sono innamorato
Di te e del tuo viso
Appena ti ho veduta.

Non so che è successo,
Un lampo o forse un tuono
Ed ecco il mio cuore
Bruciar d’amor per te.

E sì che io lo so
Che tu non sei per me
Che troppo tempo e spazio
Vi sono fra di noi.

Ma pur lasciami dire,
Insieme ad un grand’uomo,
Il cuor ha delle ragioni
Che il cervello ignora.

E saggio è quel detto
Che afferma esser vano
Tentar di comandare
Il cuore e i sentimenti.

POESIA DI ENRICO CARREA


ago302010

STAZIONE

Tag: Poesie e Racconti — daniela @ 8:59 pm

Poesia dedicata da Vincenzo  ad’ una amica.

STAZIONE

Sventolio di fazzoletti,

e dirti che un di sarà.

Per mano ti prenderò, e,

i tuoi capelli,

accarezzare.

Le tue lacrime asciugare,

i tuoi sorrisi baciare.

Non preoccuparti, 

dentro di me gelosamente, 

ti tengo.

Il tuo dire, 

il nostro dire.

Un po complici.

A dir di nostro il giusto

ci pareva.

Ma che importa!

Ora parti.

Alla tua meta vai.

Quando, sarà, 

ti seguirò,

e per mano cammineremo.

con i capelli al vento e 

la luce nel cuore. a.vincenzo